Anna Iannaccone

Personal Trainer
Chinesiologa

Blog

Chi è il Personal Trainer? E cosa fa?

Posted by annaiannapt@gmail.com on 25 agosto 2015 alle 09.15



Spesso si confonde la figura del Personal Trainer con quella dell’Istruttore in palestra.

Inoltre, non è chiaro a tutti che il Personal Trainer è una figura professionale che ha competenze ampie che abbracciano vari ambiti, dalla nutrizione alla scienza del movimento, dall’allenamento alla postura alla rieducazione funzionale…e così via.

Chi si rivolge a un Personal Trainer si affida a un professionista che offre un servizio di qualità. Come un Avvocato deve avere conoscenze del Diritto, il Personal Trainer deve conoscere l’Anatomia, la Fisiologia e la Biomeccanica, basi necessarie su cui poggiano le altre conoscenze e si sviluppano le competenze. E’ una figura completa che collabora e dialoga eventualmente con altri professionisti, con il medico, il fisioterapista, l’osteopata, il dietologo o il nutrizionista.

Il Personal Trainer è un professionista che ha studiato e continua a studiare, che investe sulla propria formazione e che matura continuamente le proprie competenze attraverso l’esperienza. Esistono diversi corsi di Formazione per Personal Trainer, ma solo alcune scuole sono davvero accreditate e formano i veri professionisti. La laurea in Scienze Motorie conferisce sicuramente uno spessore maggiore alla figura professionale e rappresenta una base importante, ma da sola non garantisce competenze e professionalità. Sono fondamentali i corsi di formazione specifici e tecnici che prevedono il superamento degli esami, i corsi di specializzazione, i master e i seminari erogati da Università o Enti di formazione accreditati in cui insegnano docenti, esperti ed esponenti del settore. Infine, occorrono l’esperienza maturata e crescente e l’apertura mentale.

 

Oggi più o meno tutte le palestre e i centri Fitness sono dotati di Personal Trainer che offrono un servizio di qualità superiore al servizio di base garantito al momento dell’iscrizione in palestra. L’istruttore è il tecnico che si occupa dei corsi di gruppo o dell’Assistenza in sala pesi. Quando acquistate un abbonamento in palestra, sarete affidati a un istruttore, non a un Personal Trainer. Anche se al momento dell’acquisto trovate chi vi dirà che con l’abbonamento avrete la scheda con il Personal Trainer, sappiate che in realtà spesso sarete affidati a un Istruttore che, in mezz’ora o poco più, si dedicherà a voi per farvi una scheda “base”, spiegandovi gli esercizi, garantendovi così il servizio che avete acquistato.

A scanso di equivoci sottolineo la distinzione, perché spesso si fa confusione: il lavoro con il Personal Trainer è tutta un’ altra cosa. L’Istruttore mette al servizio di tutti i clienti o i soci del club le proprie competenze, monitora e talvolta insegna l’esecuzione degli esercizi, può elaborare tabelle di allenamento, garantendo un servizio base agli iscritti della palestra che hanno acquistato un abbonamento. E’ quindi un servizio che si rivolge a tutti. Spesso l’Istruttore per mancanza di tempo (deve vigilare sulla sicurezza della palestra) non è in grado di spiegare bene gli esercizi. Altre volte l’Istruttore è un appassionato che si allena da anni, ma che non ha le competenze necessarie perché non ha mai messo piede fuori dalla sua palestra, non ha mai studiato e magari si attiene alle credenze dei vecchi culturisti. La mentalità e il livello culturale (per "il livello culturale" non mi riferisco esclusivamente al titolo di studio ma all’insieme che costituisce la persona), oltre all’esperienza e al percorso formativo, fanno del Personal Trainer una figura professionale.


Fino a qualche anno fa e in molti casi ancora oggi, il ruolo di istruttore veniva affidato a chi aveva praticato uno sport per un certo periodo di tempo ed era in grado di insegnare i movimenti fondamentali di una determinata disciplina. Oggi l’Istruttore può essere anche un giovane laureato che ha iniziato il suo percorso professionale e che è in grado di erogare il servizio base ai clienti garantito dalla struttura per cui lavora. Ci sono bravi istruttori che lavorano bene perché stimolano schemi motori di base, l’apprendimento e il miglioramento della postura. Se l’Istruttore non lavora in questo modo e vi propone una serie di esercizi con macchine inutili e dannose, allora state avendo a che fare con una persona incompetente.


Oltre il servizio base c’è un servizio di qualità che si basa sulla personalizzazione dell’allenamento: qui si apre un mondo nuovo, fatto di conoscenze, strumenti e metodi di lavoro che tengono conto dell’individuo come entità unica. Questo servizio non lo si può paragonare a quello “classico” in palestra e, ovviamente, ha altri costi e altri benefici.

 

In questo settore, purtroppo, c’è molta presunzione, alcuni affermano di essere Personal Trainer, ma in realtà sono degli improvvisati, persone che magari si allenano da anni e che sfruttano la loro immagine per proporsi.  Per anni in questo settore ha regnato la componente narcisistica nella sua variante patologica ed esasperata. Questo ha contribuito a diffondere un'immagine del Fitness e delle palestre legata puramente a fattori estetici ed edonistici. Certamente entrare in palestra e vedere istruttori e clienti posare di fronte allo specchio, personale troppo pieno di sè non aiuta a comprendere cosa sia il Fitness. Il Fitness nasce dalla collaborazione di preparatori atletici, medici dello sport, dietologi, psicologi. Fitness è salute, benessere, prevenzione. E' impensabile quindi che ci si possa improvvisare Personal Trainer, oggi più che mai. La laurea in Scienze Motorie ha introdotto corsi di studio specifici dove vengono colmate le lacune dei precedenti ISEF, Istituti di formazione per insegnanti di educazione fisica. La professione dell'Istruttore ha subito e continua subire trasformazioni ed è necessario studiare il sistema umano nel suo insieme. Occorre aggiornamento continuo.


Da giovane ho lavorato come Assistente e Istruttrice di Sala Pesi ma non mi sono mai spacciata per Personal Trainer. Bisogna iniziare dal basso, fare gavetta, studiare, investire, crederci, avere la mente aperta a 360°, ragionare con la propria testa. La figura del Persona Trainer è il risultato di un lungo percorso fatto di studio, esperienza e crescita personale. Infine, la motivazione all'aggiornamento continuo fa di questa figura un vero professionista.


Mi alleno spesso in giro per le palestre da nord a sud e vedo eseguire movimenti privi di senso, contrari alla reale funzione, irrispettosi dell’Anatomia umana. Vedo alcuni tecnici di questo settore e utenti allenarsi secondo schemi e vecchi luoghi comuni. La mancanza di umiltà, di flessibilità e l’incapacità di ragionare fissandosi su schemi rigidi sono caratteristiche che mal si addicono a chi svolge questa professione. Alcuni sono ancora troppo legati a un'immagine esageratamente narcisistica, talvolta proponendo metodi non naturali che contraddicono i valori stessi del Fitness e contribuendo ad aumentare la confusione tra le persone. 


Il mio consiglio, prima di scegliere un Personal Trainer, è di informarsi prima sul percorso formativo. Cercate di capire se il suo lavoro si basa realmente sulla personalizzazione. Il Personal Trainer non è quello che conta semplicemente le ripetizioni mentre eseguite un esercizio o che vi intrattiene mentre vi allenate. Un Personal Trainer è un professionista che non lascia nulla al caso e che studia, elabora il vostro piano di allenamento e alimentare sulla base delle vostre esigenze individuali e che collabora con altri professionisti, se occorre. Ognuno è un universo unico, non esistono esercizi o metodi di allenamento giusti o sbagliati, esiste l’individuo. Il lavoro del Personal Trainer parte da una anamnesi iniziale e dalla conoscenza della persona, utilizzando una serie di test e strumenti, e si basa su presupposti scientifici. Il curriculum di un Personal Trainer a mio avviso dovrebbe essere pubblico, visibile ai clienti. Poi, se avete dei dubbi, fatevi fissare un eventuale colloquio per conoscere il professionista che sceglierete.

 

Se ritieni che l'articolo ti sia stato utile, condividilo con i tuoi amici, cliccando su "Share".

 

Categorie: Allenamento

Pubblica un commento

Attenzione.

Oops, you forgot something.

Attenzione.

Le parole inserite non corrispondono al testo fornito. Riprova.

Already a member? Accedi

1 Comment

Rispondi Personal Trainer Authority
alle 05.54 Eel 14 febbraio 2016 
Salve,

ho letto il vostro articolo, che ho trovato molto interessante, e mi permetto di inserirmi nella discussione per segnalarvi che ho scritto un post sul tema del Personal Training che potete trovare qui:

Corso Personal Trainer

e contiene diverse informazioni che ? mi auguro ? possano essere utili. Spero di avere fatto cosa gradita.

Grazie per l?ospitalità.

??
Michele